CIRCOLARE LAVORO 30.01.2017

INAIL MODELLO OT24

Riduzione premi assicurativi 2017

E’ stato pubblicato dall’INAIL il nuovo modello OT/24 utile per richiedere una riduzione del premio annuale dovuto per l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro.

Lo sconto sul premio INAIL è rivolto alle aziende con dipendenti che nel 2016 hanno adottato interventi migliorativi delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, oltre quelli previsti dalla normativa cogente.

La scadenza di presentazione è fissata per il 28/02/2017.

Come gli anni precedenti, le aziende che hanno implementato e attuano un sistema di gestione per la sicurezza secondo i principi BS OHSAS 18001, Linee Guida UNI-INAIL o altri Sistemi di Gestione, acquisiscono di diritto l’accesso al beneficio.

Le altre aziende, non in possesso del requisito precedente, dovranno dimostrare di aver attuato gli interventi riferiti all’anno solare 2016 che portino a totalizzare i 100 punti richiesti per l’invio della domanda.

Gli interventi proposti nella domanda di riduzione del tasso INAIL sono riferiti ad attività aggiuntive rispetto all'obbligo normativo che il richiedente dichiara di avere soddisfatto inoltrando la domanda.

Gli interventi segnati dovranno essere attestati da documentazione probante da consegnare ad INAIL su richiesta.

Si consiglia quindi di leggere scrupolosamente gli interventi che si vogliono contrassegnare e verificare insieme con il proprio tecnico che segue gli adempimenti in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro il possesso dei requisiti necessari.

OGNI ALTRA INFORMAZIONE E’ DISPONIBILE SUL SITO INAIL.IT.

 

BANDO ISI 2016

L'Inail finanzia in conto capitale le spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. I destinatari degli incentivi sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura.
L'Inail, tramite il Bando Isi 2016, rende disponibili complessivamente 244.507.756 euro. I finanziamenti sono a fondo perduto e vengono assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande.
Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto:

Progetti di investimento

Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale

Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto

Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività.

Il contributo, pari al 65% dell’investimento, fino a un massimo di 130.000 euro  (50.000 euro per i progetti di cui al punto 4), viene erogato a seguito del superamento della verifica tecnico-amministrativa e la conseguente realizzazione del progetto ed è cumulabile con benefici derivanti da interventi pubblici di garanzia sul credito (es. gestiti dal Fondo di garanzia delle Pmi e da Ismea).
Prima fase: inserimento online della domanda e download del codice identificativo
Dal 19 aprile 2017, fino alle ore 18.00 del 5 giugno 2017, nella sezione “Accedi ai servizi online” del sito Inail le imprese registrate avranno a disposizione un’applicazione informatica per la compilazione della domanda, che consentirà di:
• effettuare simulazioni relative al progetto da presentare;
• verificare il raggiungimento della soglia di ammissibilità;
• salvare la domanda inserita;
• effettuare la registrazione della propria domanda attraverso l’apposita funzione presente in procedura tramite il tasto “invia”.
Per accedere alla procedura di compilazione della domanda l’impresa deve essere in possesso delle credenziali di accesso ai servizi online (Nome Utente e Password); per ottenerle è necessario effettuare la registrazione sul portale Inail, nella sezione "Accedi ai servizi online", entro e non oltre le ore 18.00 del 3 giugno 2017.

Lo Studio rimane a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.

 

 

Distinti saluti                                                               Consulenti Associati - La Segreteria

 

 

I commenti sono chiusi